Conferenza

19 ottobre 2013

Piergiorgio ODIFREDDI
Presenta ultimo libro sul De Rerum Natura

COME STANNO LE COSE. IL MIO LUCREZIO, LA MIA VENERE

Aula Magna Università di Modena e Reggio Emilia – ore 17.00
Ingresso 5 euro.

A partire dal De rerum natura, primo vero manifesto della scienza, Odifreddi ci accompagna in una cavalcata travolgente lungo i mille sentieri aperti nei secoli dalla mente umana. Il De rerum natura è un’opera geniale e anomala nella letteratura dell’Antichità. Nell’inno a Venere che lo apre Lucrezio chiede aiuto non per cantare “l’ira funesta” o altri temi poetici, ma la “natura delle cose”. Più in particolare per esporre la visione del mondo di Epicuro, “il primo uomo che ardì mettersi contro la religione, che opprime la vita umana”. Alla conoscenza della natura egli affida il compito di dissipare le tenebre e le paure dell’animo, dal terrore della morte all’incomprensione dei fenomeni naturali. Rileggendo il capolavoro di Lucrezio, Piergiorgio Odifreddi coglie innumerevoli e insospettati spunti per parlare di origine del mondo e filosofia, di fisica e psicologia, di arte e di biologia, di chimica e di superstizione, alla luce del cammino millenario della scienza. Come stanno le cose è un dotto e straordinario viaggio intellettuale nel tempo, un libro ricco di suggestioni e curiosità arricchito da un sorprendente apparato iconografico.

Per informazioni e prenotazioni tel. 0522 444446
info@palazzomagnani.it

 





Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Facebook12k
    Twitter1k
    YouTube49
    INSTAGRAM198
  • In primo piano

  • Video