Servizi erogati

SCOPI ISTITUZIONALI
La Fondazione Palazzo Magnani non ha fini di lucro e si prefigge:

  • lo scopo istituzionale della tutela e della valorizzazione dell’immobile denominato “Palazzo Magnani” (Reggio Emilia);
  • lo scopo istituzionale della tutela, valorizzazione e promozione dei beni di interesse artistico, storico e paesaggistico come definiti dalla vigente disciplina di settore e intende rafforzare, oltre alla crescita culturale, il turismo e l’economia del territorio;
  • la promozione e la diffusione delle arti visive;
  • la promozione di iniziative, di eventi culturali e di valorizzazione del territorio.

Essa persegue i primari obiettivi di integrazione e collaborazione con le altre attività culturali sempre all’interno delle proprie specifiche competenze. La Fondazione è attiva nell’ambito territoriale della Regione Emilia-Romagna.
Nel perseguimento di detti scopi e obiettivi la Fondazione opera per:
offrire un programma di esposizioni d’arte di alta qualità, mediante la promozione di attività espositive ed eventi di rilievo e di valenza internazionale, nazionale, locale;
favorire la diffusione dell’arte anche collaborando con altri enti o privati a promuovere iniziative inserite in circuiti locali, regionali e nazionali;
contribuire nel proprio ambito, alla valorizzazione del patrimonio artistico, culturale, storico, architettonico e paesaggistico della provincia di Reggio Emilia;
produrre attività culturali e servizi correlati tesi a generare positive ricadute sul territorio, in termini di sviluppo turistico ed economico; produrre altresì attività formative e di ricerca;
valorizzare le attività di studio e ricerca nel campo della tutela e della promozione dell’arte, del territorio e della sua cultura;
porre il proprio know-how a disposizione, sulla base di specifici rapporti convenzionali, di enti territoriali, di pubbliche amministrazioni, di operatori pubblici o privati nei settori della cultura e dell’arte che ne facciano richiesta al fine di creare una rete virtuosa tra le realtà locali;
organizzazione di studi, ricerche, iniziative scientifiche, azioni formativo-didattiche e divulgative, progetti innovativi, indagini di mercato;
promozione e commercializzazione delle proprie produzioni artistiche e culturali, nonché dei prodotti ad esse collegate, tra cui anche le attività di tipo editoriale.
La Fondazione assumerà ogni opportuna iniziativa al fine di agevolare le forme di partecipazione alle proprie attività di enti e di amministrazioni pubbliche e di soggetti privati, sviluppando ed incrementando la necessaria rete di relazioni nazionali e internazionali funzionali al raggiungimento dei propri scopi.

STRUMENTI
La Fondazione può porre in essere ogni attività ed ogni operazione consentita dalla legge che sia inerente, connessa o strumentale al perseguimento dei propri scopi istituzionali e comunque alla promozione e valorizzazione dell’arte e della cultura nel campo delle arti visive, anche se qualificata come attività commerciale ai fini tributari o civilistici.
Per il raggiungimento dei propri scopi la Fondazione avrà, tra l’altro, facoltà di:
a) amministrare e gestire i beni dei quali risulti proprietaria, locatrice, comodataria, concessionaria o che comunque possieda, gestendo gli oneri di manutenzione ordinaria e straordinaria, diretta o indiretta, nonché tutte le funzioni strumentali a ciò connesse secondo quanto previsto dalla normativa vigente;
b) svolgere in via accessoria, strumentale e non prevalente, in relazione al perseguimento dei fini istituzionali, attività di commercializzazione di prodotti legati alla promozione e alla diffusione della cultura e dell’arte, anche in riferimento al settore dell’editoria e degli audiovisivi in genere;
c) svolgere attività di consulenza direttamente o tramite convenzioni, contatti, accordi e intese con soggetti pubblici e privati;
d) gestire operativamente iniziative che contribuiscano ad animare il territorio sotto il profilo culturale ed ambientale;
e) promuovere convegni, seminari, mostre, premi ed in genere eventi e manifestazioni pubbliche su temi culturali e artistici di interesse della Fondazione, nell’ambito delle proprie finalità;
f) istituire collaborazioni e stipulare convenzioni con istituzioni pubbliche e private, istituzioni universitarie e di ricerca, culturali, italiane ed estere, nonché con enti ed istituzioni operanti nei settori attinenti all’attività della Fondazione;
g) curare la realizzazione e la pubblicazione di volumi, riviste, prodotti informatici, opere televisive, cinematografiche, musicali attinenti alle proprie competenze, nonché curare la diffusione degli stessi anche mediante strumenti di trasmissione a distanza.

 

CARTA DEI SERVIZI in fase di completamento

 


Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Facebook9k
    Twitter1k
    YouTube36
    INSTAGRAM11
  • In primo piano

  • Video