Go to all Exhibitions

Memoria dei campi

13 Gen 2002 - 10 Mar 2002

Fotografie dei campi di concentramento e di sterminio nazisti, 1933-2000

La mostra presenta 320 immagini che si misurano con la realtà e la memoria di una delle esperienze più tragiche e orribili del Novecento. Diversi sono gli obiettivi che questa iniziativa si pone: documentare; analizzare il rapporto tra fotografia e l’universo dei campi (in mostra ci sono anche foto di propaganda naziste); e, soprattutto, presentando anche immagini dolorose, riflettere sulla loro genesi, interrogarsi sulle condizioni della loro realizzazione e sul loro utilizzo, nella ferma consapevolezza che sia meno grave rischiare di scuotere, di provocare uno choc, piuttosto che dimenticare.

L’esposizione si divide in tre sezioni:
1) il periodo dei campi (1933-1945). 125 immagini, spesso drammatiche, molte delle quali poco note, presentate su due schermi, ed altre fotografie e documenti che consentono di ripercorrere la storia dei campi, dalla prima apertura nel 1933 alla liberazione nel 1945. Le immagini illustrano la storia e le diversità dell’universo dei campi di concentramento ed in particolare, tutte le categorie di persone internate.
2) l’ora della liberazione (1945). 87 fotografie realizzate da fotoreporter professionali (Lee Miller, Margaret Bourke-White, George Rodger, Eric Schwab, Germaine Krull, ecc.), da ignoti amatori e da membri degli eserciti francese, inglese, americano, sovietico nel momento della liberazione dei campi.
3) il tempo della memoria (1945-2000). 99 fotografie che coprono il periodo dalla fine della guerra ai nostri giorni: i lavori di fotografi contemporanei sulla memoria della deportazione – i luoghi, i sopravvissuti, gli oggetti conservati nei campi, le immagini d’archivio riutilizzate. In particolare, in questa sezione vengono presentate 35 immagini che Michael Kenna ha realizzato nei campi nazisti dal 1988 ad oggi.

La mostra è coprodotta da quattro centri espositivi europei legati da rapporti di collaborazione: il Patrimoine Photographique di Parigi, Palazzo Magnani di Reggio Emilia, il Fotomuseum di Winterthur e il Museo Nazionale d’Arte della Catalogna di Barcellona.

Memorie dei campi. Fotografie dei campi di concentramento e di sterminio nazisti (1933-1999)
Contrasto DUE, 2002
46 pagine

Diventa amico
  • Data: 13 Gen 2002 - 10 Mar 2002
  • Luogo:Palazzo Magnani
  • Curatori:Pierre Bonhomme e Clément Chéroux

Fondazione Palazzo Magnani © 2020 tutti i diritti riservati | P.IVA 02456050356
PRIVACY POLICY