Go to all Exhibitions

Alessandro Tiarini

24 Mar 2002 - 16 Giu 2002

La grande stagione della pittura del Seicento a Reggio Emilia

La mostra esamina, attraverso la figura di Alessandro Tiarini (Bologna 1577 – 1668), la vicenda pittorica della città emiliana nella prima metà del secolo. Si articola in due sedi e presenta circa 60 dipinti e 30 disegni di Tiarini, e circa 60 dipinti di artisti significativi del suo tempo (tra gli altri Carracci, Spada, Cesi, Ferrari, Reni e Guercino), provenienti da importanti musei italiani e stranieri e da collezioni private.

A Palazzo Magnani sono raccolte le testimonianze relative alla formazione di Tiarini e alla sua attività nel campo della pittura ‘da stanza’. Una congrua scelta di disegni, provenienti dai più importanti musei europei, dimostra la statura da lui raggiunta in campo grafico. La produzione sacra di Tiarini e degli altri pittori attivi a Reggio trova invece luogo nei Chiostri di San Domenico. Il percorso espositivo continua in alcune chiese cittadine, la Basilica della Ghiara e la Chiesa di San Giovannino, dove Alessandro Tiarini ha lasciato numerose testimonianze del suo lavoro, durante il lungo soggiorno a Reggio.

L’iniziativa è promossa dalla Provincia e dal Comune di Reggio Emilia, dalla Fondazione Cassa di Risparmio Pietro Manodori di Reggio Emilia e dalla Soprintendenza per il patrimonio storico, artistico e demoetnoantropologico di Modena e Reggio in collaborazione con Ufficio per i beni culturali ecclesiastici della Diocesi di Reggio e Guastalla.

Kandinsky Cage. Musica e Spirituale nell’Arte
Federico Motta Editore, 2002
23×28 cm; 303 pagine
146 illustrazioni 

Diventa amico
  • Data: 24 Mar 2002 - 16 Giu 2002
  • Luogo:Palazzo Magnani, Chiostri di San Domenico
  • Curatori:Daniele Benati e Angelo Mazza

Fondazione Palazzo Magnani © 2020 tutti i diritti riservati | P.IVA 02456050356
PRIVACY POLICY